Menu principale

Qualora la risposta al reclamo fornita dalla Banca sia insoddisfacente o la stessa non sia pervenuta entro i termini previsti il cliente può ricorrere all’ Arbitro Bancario e Finanziario (ABF)

  • se la controversia riguarda operazioni e servizi bancari e finanziari;
  • se la contestazione è riferita ad operatività posteriore al 1° gennaio 2009;
  • se l’importo richiesto non supera la somma di € 100.000, nel caso di richieste di denaro;
  • se non sono trascorsi più di 12 mesi dalla presentazione del reclamo alla Banca.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito internet www.arbitrobancariofinanziario.it o chiedere informazioni nelle filiali della Banca d’Italia e/o nelle filiali della Banca.